Doll's kitchen 1
Inizio a fotografare prestissimo, poi in maniera continuativa dall'età di 16 anni. Nel 1988 grazie ad un'occasione inaspettata vengo assunto in un grande studio di fotografia di arredamento e pubblicitaria, potendo così unire 2 passioni nella professione: fotografia e arredamento Dopo 2 anni entro in società nello studio che guiderò poi come amministratore e fotografo “capo” portandolo ad una considerevole crescita di qualità, economica e di dipendenti fino al 1999, quando scelgo la strada della libera professione, intraprendendo una serie di collaborazioni con altri grandi studi e professionisti del settore, servendo una clientela sempre più ampia e prestigiosa. Lavoro ormai quasi esclusivamente in digitale, indifferentemente in qualsiasi formato, dai dorsi montati su banco ottico, alle reflex medio e piccolo formato. Seguo personalmente la postproduzione, attuando differenti linee a seconda dei lavori: tecnica per il lavoro professionale, “interpretativa” per i lavori personali Nel 2006 inizio, parallelamente alla professione, una ricerca in un settore mai toccato prima, forse a sfida e stimolo di me stesso verso nuove esperienze. Nascono e prendono corpo dei lavori con la figura umana (femminile in particolare) in primo piano, co-protagonista dell'ambiente ricostruito o scelto ad hoc, una sorta di glamour non convenzionale che ho recentemente cominciato a rendere pubblici e a raccogliere in piccoli libri che contengono 2 o più progetti ognuno uniti da un tema comune Per ora sono stati pubblicati “Blackstage” e “Aquam” nel 2008, "In my playgrond" nel 2009 Altri sono in fase di impaginazione e dovrebbero vedere la luce entro l'anno in corso. Dall'anno scolastico 08/09, tengo un corso/seminario alla Scuola Internazionale di Comics sezione di Jesi (AN) per le classi dei corsi di fumetto e grafica pubblicitaria
Similar Fotos